MANUELA FRONTERA

Immagine profilo del docente

Biografia

Curriculum

Manuela Frontera è assegnista di ricerca per il S.S.D. L-LIN/01 presso la Facoltà di Interpretariato e Traduzione dell'Università degli Studi Internazionali di Roma. Conduce il progetto Lo spazio linguistico delle reti sociali di origine italiana e dell’italianità nel mondo (ambito PRIN 2017, protocollo 2017K79S7T, coordinatore nazionale: prof. Massimo Vedovelli) sotto la responsabilità scientifica della prof.ssa Laura Mori.

Per l'a.a.  2021/2022 è docente dei corsi di Linguistica del contatto (Modulo I, 36 ore) e di Sociolinguistica (Modulo II, 12 ore) per il corso di laurea in Lingue per l'interpretariato e la traduzione (titolare dei corsi: prof.ssa Laura Mori).

Nell'a.a. 2019/2020 è stata esercitatrice di Linguistica Generale (prof.ssa Piera Molinelli) presso il Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione dell'Università degli Studi di Bergamo e responsabile scientifica del progetto "Radici della memoria: lingua, cultura e tradizioni dei calabresi d’Argentina” (progetto finanziato dalla Regione Calabria ex legge n. 8/2018), realizzato insieme al Centro de Idiomas della Universidad Nacional del Litoral (Santa Fe, Argentina).

Ha svolto attività di ricerca in qualità di assegnista principal investigator presso il Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria (responsabile scientifico il prof. Luciano Romito), con il progetto Effects of intragenerational linguistic contacts on Italian migrants in Argentina (settore ERC SH4_8) e presso le Università di Córdoba, Rosario e Buenos Aires (Argentina), in qualità di guest researcher con una borsa di mobilità Marie SkÅ‚odowska-Curie Actions (MSCA), Research and Innovation Staff Exchange (RISE), per il progetto INCASI, Project Number: 691004.

Fra il 2016 e il 2020 ha lavorato come Tutor di lingua inglese presso il Centro Linguistico d'Ateneo dell'Università della Calabria e come esperta Tutor di Linguistica Generale per il Dipartimento di Lingue e Scienze dell'Educazione dello stesso ateneo.

Ha conseguito il titolo di dottoressa di ricerca in Politica, Cultura e Sviluppo (ciclo XXIX, S.S.D. L-LIN/01) presso l'Università della Calabria, in data 29/05/2017, discutendo il lavoro di tesi Studio acustico-percettivo di contrasti fonemici dell'italiano L2. Migranti culturali a confronto, sull'acquisizione fonetica e fonologica dell'italiano L2/LS di parlanti arabofoni e romeni. Ha approfondito alcuni aspetti del suo studio presso l'ILG (Instituto da Lingua Galega) dell'Università di Santiago de Compostela (Galizia, Spagna) in qualità di visiting doctoral student.

Nel 2013 ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Letterature Straniere e nel 2010 la laurea in Mediazione Linguistica, entrambe presso l'Università della Calabria e con votazione 110/110 cum laude.

Nell'a.a. 2008/2009 ha vinto una borsa di studio Erasmus Student per l'Universitat Autonoma de Barcelona, UAB (Spagna).

Si è diplomata presso il Liceo Scientifico "Luigi Siciliani" di Catanzaro.

Appartenenza ad associazioni e gruppi di ricerca

Membro dell’Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV)

Membro dell’Associazione Italiana di Linguistica Applicata (AItLA)

Membro del Gruppo di Studio sulla Comunicazione Parlata (GSCP)

Membro della Marie Curie Alumni Association (MCAA)

Membro dell’Osservatorio sulla Linguistica Forense (OLF, special interest group AISV)

Membro della Societas Linguistica Europaea (SLE)

Membro della Società di Linguistica Italiana (SLI)

Aree di ricerca

Fonetica sperimentale

Contatto linguistico

Attrito

Sociolinguistica

Acquisizione L2/LS